La Dott.ssa ELENA COLOMBO è specialista in psicologia.

Laurea specialistica in Psicologia Clinica presso l’Università San Raffaele di Milano. Ha svolto attività di ricerca presso l’Ambulatorio di Psicologia Clinica e il Reparto dei Disturbi dell’Umore dell’Ospedale San Raffaele Ville Turro di Milano e attività di formazione clinica presso la Casa Circondariale San Vittore di Milano; successivamente, ha proseguito la sua pratica clinica presso l’Ospedale San Gerardo di Monza, dapprima nel Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, e a oggi, presso gli ambulatori di Psicologia Clinica. Da anni lavora in ambito scolastico, seguendo bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico e con problematiche psicosociali di varia natura.

RICEVE PRESSO IL NOSTRO STUDIO IL LUNEDI' DALLE 15:00 ALLE 19:00

Aree di Intervento

√ Disturbi dell'ansia (ansia, attacchi di panico, fobie, ossessioni)

√ Disturbi dell'umore (depressione)

√ Disturbi di origine traumatica

√ Disturbi psicosomatici

√ Conflitti, separazioni, lutti

√ Gestione dello stress

√ Problemi di autostima

√ Problematiche affettive, emotive, relazionali

√ Sostegno alla genitorialità

√ Disturbi alimentari

√ Disturbi della sfera sessuale

√ Disturbi di personalità

√ Problemi di insonnia o disturbi del sonno

√ Dipendenze (sostanze, gioco d'azzardo, sesso ecc.)

Coppia

√ Problematiche di tipo emotivo e relazionale

√ Disturbi della sfera sessuale

√ Momenti di crisi

√ Eventi traumatici quali conflitti, separazioni, lutti

√ Analisi delle dinamiche familiari

√ Supporto alla coppia

√ Sostegno alla genitorialità

√ Infedeltà

√ Problemi legati al lavoro

√ Gestone dello stress

√ Miglioramento della comunicazione

√ Prevenzione del conflitto

√ Mantenimento di una relazione armoniosa e duratura

Bambini e Adolescenti

√ Difficoltà a livello emotivo: ansia, paura, panico, fobie, ossessioni

√ Disturbi psicosomatici

√ Gestione di eventi traumatici quali conflitti, separazioni, lutti

√ Problematiche affettive, emotive, relazionali

√ Problemi di autostima

√ Problemi comportamentali e di relazione in ambito scolastico extrascolastico

√ Problemi nel rapporto con l'alimentazione e il proprio corpo

√ Difficoltà nella gestione delle relazioni

√ Difficoltà legate a cambiamenti fisici ed emotivi

√ Problemi di insonnia o disturbi del sonno

√ Dipendenze (sostanze, videogiochi, computer ecc.)

√ Analisi delle dinamiche familiari

Consultazione per l'età evolutiva 

√ Primo incontro con i genitori di inquadramento e raccolta anamnestica

√ Secondo incontro con il/la bambino/a

√ Terzo incontro di restituzione e di pianificazione di eventuali ulteriori interventi

(es. valutazione psicodiagnostica; sostegno alla genitorialità; presa in carico psicoterapica della famiglia; percorsi educativi o terapeutici per il/la bambino/a)

Tra i possibili interventi proposti alla famiglia, qualora se ne valuti la necessità, è dunque presente un servizio di:

Psicodiagnosi in età evolutiva (a partire dai 5 anni di età)

Gli strumenti di valutazione utilizzati in seduta con il bambino sono principalmente i test proiettivi (condivisi dalla letteratura scientifica in materia), in particolare i disegni (prodotti spontaneamente dal bambino o realizzati seguendo una consegna specifica data dal terapeuta).

Attraverso questi strumenti è possibile conoscere il funzionamento globale del bambino, osservando in particolare:

√ Il suo stadio di sviluppo   √ Aspetti emotivi (quali ad esempio presenza di sofferenza, ansia, tristezza, rabbia, ecc.)    √ Aspetti legati alla sua identità e alla sua personalità    √ Aspetti relativi alle relazioni del bambino con le sue figure significative (genitori e membri della famiglia)    √ Risorse personali ed eventuali criticità.